Bowie Columbia

vVel8br

Ciao a tutti! Ormai fare spese in rete è diventata una consuetudine per, più o meno, tutti. Scelta più ampia e prezzi a volte davvero convenienti rispetto a quelli proposti in un negozio tradizionale. Occhio, però, perché non sempre quello che ci viene mostrato in foto è conforme a quanto dichiarato nella presentazione del prodotto. Ho ordinato un coltello in rete, dalla foto e dalle caratteristiche dichiarate dal rivenditore sembra interessante e il prezzo è stracciatissimo. Ok, so già che me ne pentirò ma faccio l’ordine.

 

Arriva in una busta di carta, avvolto dalla onnipresente pellicola protettiva a bollicine.

puIn4Tz

Il coltello è quello che ho ordinato, alla prima occhiata sembra tutto regolare, provo il filo sul classico foglio di carta e scopro che è affilato bene.

ZB7mbb0

JNTY0z4

Poi comincio con quei piccoli test che possono dirci se un coltello è affidabile. Comincio col verificare se il fodero trattiene bene il coltello. Il fodero in Nylon non trattiene il coltello neppure con la clip di protezione chiusa ed il coltello scivola dal fodero pericolosamente, poiché istintivamente si potrebbe avere la reazione di afferrarlo e di conseguenza ferirsi la mano, cosa che se accade in un luogo isolato come boschi e montagna può diventare un problema serio.

YcJXPDS

Il fodero presenta altri due difetti oltre a non trattenere la lama. Infatti la clip di ritenzione oltre a tendere a non aprirsi se sollecitata come normalmente si dovrebbe fare, scivola rendendo il gesto di apertura quasi inutile con il coltello portato alla cintura.

 

Oltre a questo, il fodero è mal cucito e presenta un tratto di oltre 2 cm aperto.

ALqAOKn

Passo ora al coltello. La lama come ho già scritto sopra è ben affilata ed il modello del coltello è di tipo Bowie.

TjbfwW36weLSpg

 

Non capisco però a cosa serva la seghettatura che si trova all’inizio della lama sul dorso.

 

 

Faccio due prove e, come già pensavo quando ho ho estratto la prima volta il coltello dal fodero, posso dire che non solo non serve a nulla, infatti non tagli assolutamente un ramo, ma la sua già inutile presenza ostacola la possibilità di appoggiare il pollice in quel punto per indirizzare la lama in lavori di taglio più “fini”. Peccato

 

lIsDKj9

Infine utilizzo il coltello per appuntire un ramo di nocciolo e vibro qualche colpo più energico e deciso quando dal manico di legno salta via qualcosa.

 

Si tratta di uno dei pioletti che trattengono le guancette di legno del coltello. È spezzata e cerco di capire perché ha ceduto e la risposta si svela subito.

0f7gpxdQGyubBc

Il coltello non è un full tang nel vero senso della parola ed i pioletti di metallo che devono garantire l’adesione delle guancette di legno con la lama del coltello vanno, invece, in contrasto con quest’ultima ed è il metallo più debole a pagarne le conseguenze, quello dei pioletti. Come potete vedere nelle foto è stata sufficiente qualche sollecitazione per far si che un pioletto si spezzasse e si staccasse dal manico.

 

Che dire? Più avanti proverò a modificare questo coltello asportando quest’inutile seghettatura in “stile Rambo”, rifargli la manicatura in modo più preciso e fornirlo di un fodero che faccia quello per cui è stato creato.  Con gli stessi soldi (17 euro) tra coltello e spedizione si poteva acquistare un Solognac o un Mora (entry level) ed avere, quindi, un coltello affidabile per le nostre escursioni. Buon bosco!

uBtuhvo

Caratteristiche

Lunghezza totale: 26 cm

Lunghezza lama: 14 cm

Lunghezza manico: 12 cm

Larghezza massima lama: 3,9 cm

Materiale lama: Acciaio 440 C

Spessore lama: 3,5 mm

Fodero: nylon con clip metallica di chiusura

Peso: 208 gr.

Antony

30 pensieri riguardo “Bowie Columbia

  1. Io non ho carte di credito per cui non sono in grado di fare acquisti sul web.
    Poi ho la brutta abitudine di voler “tastare” la merce che acquisto, tipo i tessuti, vedere e misurare le taglie, toccare con mano il prodotto.
    Per il coltello io ne ho uno più piccolo di quello, con fodero in cuoio e senza quelle strane tacche che sembrano adatte per stappare le bottiglie di birra. Questo coltello ce l’ho fin da bambina, l’avevo vinto a un mio cugino più grande, con una scommessa ben azzeccata. Ha il manico in osso di colore nero, fissato bene con quei “chiodi” e l’impugnatura finisce con una rifinitura in metallo pieno che si può usare come martello. La lama, vicino all’impugnatura, finisce con uno “sperone” leggermente ricurvo perfetto per il dito indice. E’ un Maniago, lama lunga quattro dita, impugnatura perfetta per la mia piccola mano e lo affilo io con la cote.
    Lo uso per fare la punta alle matite, per farmi i panini e sbucciare la frutta, per tagliare e modellare il legno, come martello, cacciavite…e l’ho sempre portato con me, soprattutto quando viaggiavo da sola o andavo in giro da sola per i boschi e campagne.

    Piace a 1 persona

  2. Già, scopiazzano ogni cosa che vedono, usano materiali scadenti.
    A proposito credo che il manico del mio coltello sia di corno, non di osso. Ho anche un coltellino piccolo piccolo, a serramanico, ricoperto di madreperla. Era della mia bisnonna.

    Piace a 1 persona

  3. Un multi tool è sempre utile da portare con sé in escursione, i victorinox si mantengono efficienti per anni, basta solo avere qualche piccola attenzione. Tipo risciacquarli con acqua e sapone ed asciugarmi bene dopo un uso intenso.

    Piace a 1 persona

  4. compro in rete normalmente e non mi sono mai pentita,.un coltello però non saprei, viaggio per i boschi molto spesso e ne ho uno ereditato da mio nonno davvero unico, diciamo tutto fare, forse un po’ pesante ma …mai senza :D. questo tuo pare bello, se le specifiche coincidono…ciao buona giornata!

    Piace a 2 people

  5. Mi piace parecchio leggere il tuo blog ed i tuoi vari post.
    Volevo solo osservare che, almeno per me, il font usato è davvero piccolino.
    Mi rendo però conto che la tua scelta sarà stata sicuramente motivata e che per altri può risultare un formato eccellente.
    Ciao!

    Piace a 2 people

  6. Mi è partito il messaggio 😂.. dicevo che in realtà sono le intenzioni che possono fare del male, e questo vale per la maggior parte degli attrezzi, un coltello da arrosto o da pasticceria non nascono non sono progettati per fare del male..
    La paura poi contribuisce a rendere pericolose cose e azioni che affrontate correttamente non lo sono assolutamente…🤗

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...