Il cane e la vipera

snakes_how_to_avoid_your_dog_getting_bitten_1

La vipera, nonostante la sua pessima nomea, non è un tipetto rissoso o che va in cerca di guai, ha già il suo bel da fare anche lei ed ha imparato come la maggior parte degli abitanti del bosco a tenersi lontana dagli umani. Eppure l’incubo peggiore per noi escursionisti è il nostro cane morso da una vipera. Il cane annusa il bosco come se volesse ispezionarlo metro per metro, la vipera si sente in pericolo e ZAC, un morso o su una zampa piuttosto che la gola.

Le prime tre immagini qui sotto mostrano esemplari di vipera mentre le altre tre immagini circolari mostrano esemplari di biscia.

Cosa fare.

Prima di tutto ove possibile capire se il morso è di una vipera o di un altro serpente. Telefonare quanto prima alla più vicina clinica veterinaria che oltre a darvi indicazioni preziosissime su cosa fare nell’immediato sarà pronta quando vi porterete il malcapitato. Inoltre tenete presente che il cane dovrà essere ospedalizzato e se si tratta del morso di una vipera sarà tenuto in prognosi riservata e sotto osservazione per 4-5 giorni.

Può sembrare strano ma la prima cosa importante da fare è accorgersi che il cane è stato morso. Cani con una tempra molto forte possono non far trapelare il fatto di essere stati morsi e in questi casi anche soli 20 minuti possono fare la differenza.

Cosa non si deve fare.

  1. Non farsi prendere dal panico, noi trasmettiamo al peloso le nostre emozioni.
  2. Non effettuate tagli di alcun genere sul cane e non tentare di succhiare veleno, i microtagli che abbiamo su labbra e anche all’interno della bocca su lingua e gengive ve ne farebbero pentire prestissimo.
  3. Non utilizzate alcol o prodotti che lo contengono sulla ferita.
  4. Durante il trasporto posizionate il vostro amico sul sedile posteriore dell’auto, accendete un po’ l’aria condizionata e parlategli, tranquillizatelo.
  5. Mentre vi recate al posto medico veterinario non guidate stile rally, sarà pericoloso e di nessuna utilità per il cane.

Sintomi.

La parte morsa appare gonfia e di colore rosso-bluastro.

Abbattimento e debolezza.

Vomito, diarrea, ipotermia.

Shock e respirazione superficiale e tachicardia con tremori.

Qui di sotto  trovate le principali differenze tra il morso di vipera e quello di serpenti non velenosi e il modo per riconoscere e distinguere le due specie animali.

morso-vipera-odt

(Le immagini sono state prese da google).

Antony

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...